ASSOCIAZIONE

 

 

CLAUDIA BOTTIGELLI

 

Difesa  dei diritti umani  e  aiuto  alle  famiglie  con  figli disabili gravissimi

 

   TABELLA CODICI INVALIDITA'

 

Ritorna alla homepage

 

 

CODICE

%

DESCRIZIONE E DIRITTI RICONOSCIUTI

ANNOTAZIONI

01

----

Non invalido. Quando le patologie riscontrate non raggiungono la percentuale di invalidità del 33%

 

02

da 34 a 73

Invalido con permanente incapacità lavorativa in misura superiore ad 1/3 ed inferiore al 74%

Età compresa fra i 18 e i 65

 

da 34 a 45

Si ha diritto solo a presidi sanitari ( ausili, protesi, ortesi) correlati alle patologie certificate sul verbale e prescritte da un medico specialista operante presso una struttura pubblica

Rivolgersi all’Ufficio protesi del distretto sanitario di appartenenza

 

da 46 a 66

Oltre ai presidi sanitari si ha diritto all’iscrizione nelle liste speciali del Centro per l’impiego

Rivolgersi al centro per l’impiego

 

da 67 a 73

Oltre ai presidi ed all’iscrizione si ha diritto a chiedere l’esnzione totale del pagamento del ticket sanitario per visite specialistiche e farmaci in fascia A indipendentemente dal reddito del nucleo familiare

Rivolgersi agli sportelli del distretto sanitario di appartenenza per ottenere l’attestato di esenzione

03

da 74 a 99

Invalido con riduzione permanente della capacità lavorativa pari o superiore al 74 %

Età compresa fra i 18 e i 65

 

 

Si ha diritto all’erogazione di ausili, protesi, ortesi, all’iscrizione nelle liste speciali, all’esenzione dal ticket sanitario ( si veda la colonna ANNOTAZIONI in corrispondenza del codice 02); inoltre, si possiede il requisito sanitario per ottenere l’erogazione da parte dell’INPS di un assegno mensile.Per ottenre l’assegno l’interessato deve iscriversi nelle liste speciali entro un mese dalla notifica del verbale ed avere un reddito personale inferiore ad un importo definito annualmente da disposizioni ministeriali

Per ottenere l’erogazione dell’assegno non si deve fare alcuna domanda, ma è necessario attendere che l’INPS invii al domicilio dell’interessato dei moduli da compilare e rispedire all’INPS competente

04

100

Invalido con totale e permanente inabilità lavorativa

Età compresa fra i 18 e i 65

 

 

Si ha diritto all’erogazione di ausili, protesi, ortesi, all’iscrizione nelle liste speciali, all’esenzione dal ticket sanitario ( si veda la colonna ANNOTAZIONI in corrispondenza del codice 02); inoltre, si possiede il requisito sanitario per ottenere la pensione di inabilità. Per ottenere la pensione si deve possedere un reddito personale inferiore ad un importo definito annualmente da disposizioni ministeriali

Per ottenere l’erogazione della pensione di inabilità  non si deve fare alcuna domanda, ma è necessario attendere che l’INPS invii al domicilio dell’interessato dei moduli da compilare e rispedire all’INPS competente

05

 

 

06

 

100

 

 

100

05. Invalido con totale e permanente inabilità lavorativa: 100% e permanente inabilità lavorativa e con impossibilità a deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore.

06. Invalido con totale e permanente inabilità lavorativa: 100% e con necessità di assistenza continua non essendo in grado di compiere gli atti quotidiani della vita

 

 

Età compresa fra i 18 e i 65

 

 

Se la persona  è in età compresa fra i 18 e i 65  ha diritto all’erogazione di ausili, protesi, ortesi, all’iscrizione nelle liste speciali, all’esenzione dal ticket sanitario ( si veda la colonna ANNOTAZIONI in corrispondenza del codice 02), possiede i requisiti sanitari per ottenere la pensione di inabilità e l’indennità di accompagnamento

Per ottenere l’erogazione della pensione di inabilità e dell’indennità di accompagnamento non si deve fare alcuna domanda, ma è necessario attendere che l’INPS invii al domicilio dell’interessato dei moduli da compilare e rispedire all’INPS competente

05

 

 

06

 

100

 

 

100

05. Invalido con totale e permanente inabilità lavorativa: 100% e permanente inabilità lavorativa e con impossibilità a deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore.

06. Invalido con totale e permanente inabilità lavorativa: 100% e con necessità di assistenza continua non essendo in grado di compiere gli atti quotidiani della vita

Età. Minorenne o ultrasessantacinquenne

 

 

Se la persona è minorenne o ultrasessantacinquenne  ha diritto all’erogazione di ausili, protesi, ortesi, all’iscrizione nelle liste speciali, all’esenzione dal ticket sanitario ( si veda la colonna ANNOTAZIONI in corrispondenza del codice 02); inoltre,  possiede il requisito sanitario per ottenere l’indennità di accompagnamento. Per ottenere l’indennità di accompagnamento la persona non deve essere ricoverata a titolo gratuito presso una struttura residenziale o sanitaria.

Per ottenere l’erogazione dell’indennità di accompagnamento non si deve fare alcuna domanda, ma è necessario attendere che l’INPS invii al domicilio dell’interessato dei moduli da compilare e rispedire all’INPS competente

07

---

Minore con difficoltà persistenti a svolgere i compiti e le funzioni della propria età

Età. Minore di 18

 

 

In questo caso il minorenne ha diritto all’erogazione di ausili, protesi, ortesi, all’iscrizione nelle liste speciali, all’esenzione dal ticket sanitario ( si veda la colonna ANNOTAZIONI in corrispondenza del codice 02); inoltre,  possiede il requisito sanitario per ottenere l’indennità di frequenza. Ulteriori requisiti per ottenere l’erogazione dell’indennità di frequenza sono: non possedere redditi personali al di sotto di un importo definito annualmente dal ministero e frequentare centri di riabilitazione pubblici o convenzionati oppure la scuola di ogni ordine e grado, compreso l’asilo nido.

ATTENZIONE. Il minorenne, compiuti 18 anni, deve presentare una nuova domanda di invalidità

Per ottenere l’erogazione dell’indennità di frequenza non si deve fare alcuna domanda, ma è necessario attendere che l’INPS invii al domicilio dell’interessato dei moduli da compilare e rispedire all’INPS competente

00

da 34 a 100

Ultrasessantacinquenne con difficoltà persistenti a svolgere i compiti e le funzioni della propria età

Età pari o superiore a 65 anni

 

da 34 a 66

Si ha diritto solo a presidi sanitari (ausili, protesi, ortesi) correlati alle patologie certificate sul verbale e prescritte da un medico specialista operante pressa una struttura pubblica

Rivolgersi all’Ufficio protesi del distretto sanitario di appartenenza

 

da 67 a 100

Oltre ai presidi ed all’iscrizione si ha diritto a chiedere l’esenzione totale dal pagamento del ticket sanitario per visite specialistiche e farmaci in fascia A indipendentemente dal reddito del nucleo familiare. Non si ha diritto ad alcuna prestazione economica ( pensione o indennità di accompagnamento)

Rivolgersi agli sportelli del distretto sanitario di appartenenza per ottenere l’attestato di esenzione

10

---

Sordomuto

Età compresa fra i 18 e i 65

 

 

Si ha diritto: ai presidi sanitari (ausili, protesi, ortesi) correlati alle patologie certificate sul verbale e prescritte da un medico specialista operante pressa una struttura pubblica; a chiedere l’esenzione totale dal pagamento del ticket sanitario per visite specialistiche e farmaci in fascia A indipendentemente dal reddito del nucleo familiare; si possiede il requisito sanitario per ottenere la pensione e l’indennità di comunicazione sordomuti . Alla pensione si ha diritto solo se si possiede reddito personale inferiore ad un livello fissato annualmente da disposizioni ministeriali

Per ottenere i presidi sanitari ci si deve rivolgere all’Ufficio protesi, per ottenere l’iscrizione ci si deve rivolgere al Centro per l’impiego, per ottenere l’attestato di esenzione agli sportelli del distretto sanitario, mentre, per ottenere la pensione e l’indennità di comunicazione, è necessario attendere che l’INPS invii al domicilio dell’interessato dei moduli da compilare e rispedire all’INPS competente.

10

---

Sordomuto

Età. Minorenne o ultrasessantacinquenne

 

 

Si ha diritto: ai presidi sanitari (ausili, protesi, ortesi) correlati alle patologie certificate sul verbale e prescritte da un medico specialista operante pressa una struttura pubblica; a chiedere l’esenzione totale dal pagamento del ticket sanitario per visite specialistiche e farmaci in fascia A indipendentemente dal reddito del nucleo familiare; si possiede il requisito sanitario per ottenere l’indennità di comunicazione.

ATTENZIONE. Il minorenne, compiuti 18 anni, deve presentare una nuova domanda di invalidità

Per ottenere i presidi sanitari ci si deve rivolgere all’Ufficio protesi, per ottenere l’attestato di esenzione agli sportelli del distretto sanitario, mentre, per ottenere la pensione e l’indennità di comunicazione, è necessario attendere che l’INPS invii al domicilio dell’interessato dei moduli da compilare e rispedire all’INPS competente.

 


 

Questo sito non è una testata giornalistica o comunque un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art.1 comma 3 della legge n. 62/2001 (legge sulla editoria). Ai fini di legge si informa che il sito è curato dai volontari dell’Associazione.

Tutela della privicy:Policy Privacy